Exploit rilasciato nelle scorse ore permette un parziale Jailbreak di iOS 10.1

exploitjb101 bn Nelle scorse ore è stato reso pubblico un exploit che permette di ottenere un semi Jailbreak su tutti i dispositivi a 64-bit con iOS 10.1.1 e precedenti.

Il team di ricercatori Project Zero (che lavora per Google) nelle scorse ore ha pubblicato una dettagliata guida che, attraverso Xcode su Mac (e una buona conoscenza del codice binario), permette di ottenere i permessi root (permessi necessari per installare Cydia e tutte le varie librerie su un dispositivo) su iPad mini 2 e iPod touch 6G, entrambi dispositivi a 64bit con iOS 10.1.1. L'exploit utilizzato in questa guida è stato già chiuso in iOS 10.2.

Dopo la pubblicazione di questa procedura moltissimi sviluppatori più o meno esperti sono riusciti ad adattare la guida anche su iPhone 7, 7 Plus, iPhone 6s e precedenti, ottenendo così i permessi root anche su tutti gli altri dispositivi a 64bit.

Tuttavia solo un team esperto di hacker è in grado di creare un vero e proprio Jailbreak (semi permanente o permanente), e attualmente solo il team Pangu è in grado di crearlo, e il team non si è ancora espresso al riguardo.

Tutti i nostri dispositivi restano saldi su iOS 10.1 in attesa di un jailbreak, ma se avete aggiornato a iOS 10.2 è ancora possibile ripristinare a iOS 10.1.1.

Come sempre non resta che aspettare, ma una cosa è certa: il rilascio del Jailbreak per iOS 10 è vicino. Qui gli ultimi aggiornamenti sul team Pangu.  Seguiteci su Twitter e su Facebook per essere i primi a sapere del rilascio del Jailbreak.